L'Ave Maria e le sue importantissime parole

L'Ave Maria e le sue importantissime parole

L'Ave Maria e le sue importantissime parole
25 marzo 2022
L'Ave Maria è una delle più belle preghiere, una delle prime che insegnamo ai più piccoli. Con questa preghiera ci affidiamo alla nostra mamma Celeste al mattino e alla sera, e allo stesso tempo nel Rosario la ripetiamo ben 50 volte per regalare a Maria un'intera corona di rose. Ma perché sono così potenti le parole di questa preghiera ,tanto da potersi considerare un vero scudo contro le tentazioni di Satana? Rileggiamole insieme. Già dalla prima parola : il saluto a Maria, si intravede la forza di questo testo. <> non è un semplice "Buongiorno o Ciao! .." è un rimando al saluto dell'Arcangelo Gabriele che apre il suo annuncio di maternità alla Vergine con un invito alla gioia, a rallegrarsi: e quindi questa parola contiene la fecondità di questo messaggio/esortazione. Lo stesso nome Maria del resto, significa "amata dal Signore". La frase: " Il Signore è con te" non è assolutamente da prendere alla leggera, perché è qui che Maria si conferma la mediatrice tra Dio e gli uomini, l'Arca dell'Allenza , l'anello di congiunzione attraverso la natura umana e divina di Gesù, tra Dio e il suo popolo. "Tu sei la benedetta tra le donne" rimanda invece all'incontro tra Santa Elisabetta e Maria “Benedetta fra le donne… appena il tuo saluto è giunto ai miei orecchi, il bambino ha sussultato di gioia nel mio grembo (Luca 1, 42-44). L'Ave Maria quindi è una preghiera importante perché condensa tanti passi delle scritture. "Benedetto il frutto del tuo seno Gesù/ Santa Maria , Madre Di Dio". In questo passaggio della preghiera si sottolinea la maternità della Vergine che proprio perché Benedetta da Dio genera un frutto benedetto, ovvero Gesù, che è allo stesso tempo vero Dio e vero uomo. Con quel "Santa Maria" che conferma la linea diretta tra la santità di Cristo e quella della Vergine (grazie alla quale è possibile questa incarnazione voluta dal Signore) comincia poi la seconda parte dell'Ave Maria, che è per lo più un'invocazione. "Prega per noi peccatori". L'Ave Maria ci ha già sottolineato nelle prime frasi l'importanza della Vergine come mediatrice. Questo passaggio chiarisce come si esplicita questo ruolo, ovvero attraverso la preghiera di Maria e quindi l'intercessione dello Spirito Santo, confermando il compito che proprio Gesù diede a sua Madre sulla Croce Gesù dunque, vedendo sua madre e presso di lei il discepolo che egli amava, disse a sua madre: «Donna, ecco tuo figlio!» Poi disse al discepolo: «Ecco tua madre!» E da quel momento, il discepolo la prese in casa sua!” (Giovanni 19, 26-27). "Adesso e nell'ora della nostra morte" Con questo passaggio si sancisce la necessità dell'aiuto perenne della Madonna. "Adesso" ovvero in ogni momento presente che viene quindi posto sotto il mantello di Maria e nel più importanti degli istanti: il passaggio alla vita eterna. È in questa frase che Maria viene posta come baluardo e punto a cui tendere di tutta l'umanità. Ecco perché l'Ave Maria è la preghiera scudo per eccellenza contro ogni tentazione.
Categoria: Liturgia
Metodi di pagamento accettati
-