Agosto: piccolo calendario degli appuntamenti di fede

Agosto: piccolo calendario degli appuntamenti di fede

Agosto: piccolo calendario degli appuntamenti di fede
04 agosto 2022
Il mese di agosto pur essendo un mese estivo , un mese in cui ci sembra di poter accantonare tutto (a volte addirittura la fede) è un mese denso di momenti importanti per la riflessione cristiana, che vanno sottolineati proprio per non incorrere nella tentazione di addormentarsi e mettere in pausa il dialogo con la spiritualità. Sono 3 i momenti da tenere presenti nel mese di agosto: una festa, una solennità e una memoria. Liturgicamente si tratta di 3 momenti di diversa forza. Il più intenso è ovviamente la solennità e poi in ordine la festa e la memoria. Hanno il grado di memoria ad esempio la maggior parte delle celebrazioni dei santi. Hanno il grado di festa le celebrazioni del Signore di minore importanza, le celebrazioni degli apostoli e degli evangelisti (eccetto la solennità dei Santi Pietro e Paolo e la memoria di San Barnaba), dei martiri, alcune celebrazioni della Beata Vergine Maria e, a livello locale, le celebrazioni dei patroni. Approfondendo però i significati di questi 3 momenti troveremo di certo spunti di riflessione interessanti che ci coinvolgeranno al di là della gerarchia liturgica Si parte già dai primi giorni del mese: il 6 agosto, con la festa della trasfigurazione di Cristo, una festa che accomuna sia la tradizione cristiana che ortodossa. In questa giornata si ricorda il momento in cui Gesù portò con sé sul Monte Tabor Pietro, Giacomo e Giovanni e mostrò loro la sua doppia natura di Dio e Uomo. L’importanza di questo momento è fondamentale per la nascita della Chiesa e della Fede Cattolica perché da allora i Discepoli capirono di trovarsi di fronte a un mistero grandioso e quello che prima era “solo” il loro Maestro , divenne ai loro occhi davvero il Figlio di Dio. Il 15 agosto invece , si celebra la solennità dell’Assunzione al cielo di Maria. Maria, in quanto madre di Gesù, non poteva che essere assimilata al Figlio e risorgere in corpo e spirito. Questo processo però non è fine a sé stesso, ma la trasforma in ambasciatrice del Regno promesso; la prima donna cioè ad entrare nel Regno dei Cieli, in carne ed ossa: prefigurazione di quello che avverrà alla fine dei tempi . Il 22 agosto invece quasi a prolungamento dei festeggiamenti per l’Assunzione, si celebra un altro momento importante : la Regalità della beata Vergine Maria. Maria, l’ancella del Signore, diventa Regina della prima cellula ecclesiastica e quindi della chiesa tutta perché è l’anello di congiunzione tra il Risorto e i suoi discepoli. Prendiamoci delle pause in questo mese per contemplare quanto la chiesa ci propone anche in estate.
Categoria: Approfondimenti
Metodi di pagamento accettati
-