Swipe to the left

DESTA e il 34°esimo viaggio pastorale di Papa Francesco

DESTA e il  34°esimo viaggio pastorale di Papa Francesco
Redazione 8 giorni fa 1332 Visualizzazioni Nessun commento

Continua il viaggio pontificio in Europa centro - orientale. Slovacchia e Ungheria: queste le tappe che vedranno impegnato Papa Francesco fino al 15 Settembre 2021. Desta accompagnerà il Santo Padre in Slovacchia non solo con la preghiera ma anche con i paramenti liturgici dei concelebranti.

Un viaggio di fede, ma anche "un pellegrinaggio nel cuore dell’Europa, durante il quale il Papa affronterà temi che interessano l’intero Continente”, così ha definito questa partenza il portavoce vaticano Matteo Bruni. Il 34° viaggio di Papa Francesco in particolare vuole parlare al cuore dei fedeli mitteleuropei di un tema caro alla cultura del cristianesimo del centro Europa: la famiglia di Nazareth.

"Con Maria e Giuseppe sulla via verso Gesù ": questo è il tema ufficiale del pellegrinaggio di Bergoglio.

Un tema non casuale, non solo per la forte devozione mariana dei fedeli Slovacchi che vedono un vero e proprio riferimento in Maria dei 7 dolori, ma anche perché proprio il 2021 è stato messo da Papa Francesco sotto la protezione di San Giuseppe e del suo cuore di padre.

E proprio per l'attenzione ai temi cari a Sua Santità, già dimostrata con l'efficacia del design della linea Patris Corde oltre che per la perizia tecnica di un lavoro manuale puntuale e rigoroso, DESTA è stata scelta per realizzare i paramenti dei concelebranti durante il pellegrinaggio in Slovacchia del Pontefice. Preziosa è stata la collaborazione con la stilista Jana Zaujecova, ideatrice degli stilemi.

Un lavoro basato sulla semplicità, materiali d'eccellenza e perizia tecnica hanno permesso di creare un ponte tra l’artigianalità ed il simbolismo liturgico.

Grande importanza è stata data anche alla scelta dei colori che passano dalle sfumature più ombrose dell'ocra alle tonalità candide, perché il senso di ogni pellegrinaggio terreno è sempre cercare di raggiungere la luce.

Dopo un lavoro così particolare, non resta che accompagnare il viaggio pontificio con una preghiera altrettanto semplice e costante per far arrivare al prezioso lavoro del Vicario di Pietro la forza della comunione di fede in un momento delicato come la sua convalescenza.

Che sia un viaggio proficuo per tutti noi!

-